giovedì 26 gennaio 2017

Il gran rifiuto

Nonostante la sapiente prolusione affidata ad un luminare di fama internazionale e docente della D’Annunzio, il professor Leonardo Mastropasqua che ha parlato della tecnologia robotica in oftalmologia per la quale Chieti è riferimento a livello mondiale, e nonostane la presenza del soprano Carmela Remigio, alla quale quest’anno è stato conferito l’Ordine della Minerva insieme al generale Toschi che non l’ha ritirata, le critiche hanno sopraffatto gli elogi, lungo i corridoi che si trovano accanto all’aula magna che da oggi porta il nome del medico e scienziato pescarese Francesco Antonio Manzoli. Fu il primo preside della Facoltà di Medicina e chirurgia della D’Annunzio. Da un video realizzato in omaggio ad Ennio Flaiano , a 45 anni dalla scomparsa dello scrittore e sceneggiatore pescarese, qualcuno ha ironicamente tratto ispirazione citando la sua celeberrima frase …” Coraggio, il meglio è passato”. rete8

In questo caso il problema della comunicazione al comandante generale non si pone. Trattandosi di una inchiesta chietina e ad alto impatto mediatico nella realtà locale, il generale Toschi deve essere stato messo al corrente anche in anticipo rispetto ai famigerati dieci minuti pre-conferenza stampa di cui parlava il colonnello Rapetto. Ha presumibilmente declinato l'invito solo nelle ultime ore per non scoperchiare l'indagine.

Gesto abbastanza scontato, visto l'accanimento strumentale di certa stampa nei suoi confronti. Però dal momento che a suo tempo si era detto orgoglioso delle indagini compiute proprio dalla guardia di finanza nei confronti del fratello, magari questa volta avrebbe potuto osare di più sfidando il clamore mediatico .

Nessun commento:

Posta un commento