domenica 31 gennaio 2016

Nella tana del Grillo

E a proposito del tormentone balcanico, l'allegra combriccola dell'ufficio immigrazione ha fatto visita all'Albania. Hanno trovato ad accoglierli anche il famigerato Grillo. Lo ricordiamo come il poliziotto a giorni alterni. Quello per il quale un carico di droga vola dall'Albania un giorno mentre il giorno appresso, causa sfuriata ministro, parte direttamente da Torino.
Secondo i giornali locali i nostri avrebbero portato promesse di denaro e mezzi in cambio di informazioni e collaborazione. Tradotto in parole povere, finchè li paghiamo loro non ci scatenano un'apocalisse umana. Magari bisognerebbe ricordare al ministro dell'interno che quando si dice che il Paese è ormai marjuana free, lo si mantiene free. Suona strano il sequestro di un campo da quattro miliardi di euro a poche settimane dai proclami urbi et orbi.
E a proposito di Saimir Tahiri si è concluso il procedimento giudiziario a seguito delle accuse lanciate da Dritan Zagani. Secondo la corte il parente del ministro che trafficava in droga, neppure esiste. Quindi Zagani è corrotto per davvero e lanciava accuse per sfilarsi o è tutta l'Albania corrotta ?
Giusto per sapere a chi diamo soldi.

Il prefetto Morcone, sistemato a vita al ministero lui e la sua signora beati loro, ha deciso di passare al contrattacco e non c'è giorno che non lo si trovi in tivvù o sui giornali.
Un one man band. Sa come comunicare.
Si agita e urla. Poi torna sereno e spiega.
L'altro giorno faceva l'offeso per il trattamento riservato al suo ufficio sulla questione immigrazione.
Mario...cert ca si proprio napoletan più che curioso di vivere.
Leggiamo sui giornali stranieri e sulle relazioni dei governi che dal nostro Paese si entra e si esce come gli pare e tu ti senti offeso ?
Poi dicevi che dobbiamo essere amici della Svezia.
Adesso non so che ci guadagniamo ma almeno cerchiamo di prendere esempio dal nord Europa. Invece di trattare esuli, profughi e migranti come bestie riserviamogli un trattamento umano. Così non delinquono. My two cents.
Però è un simpaticone. Il posto se lo merita solo per quello.



Foto Twitter, Policia e Shtetit

Nessun commento:

Posta un commento